Parco del Natale: un mese di festa per Amantea

Il parco comunale La Grotta si anima giorno dopo giorno in vista delle prossime feste di Natale e in concomitanza con la festività dell’8 dicembre apre le porte ai cittadini e ai visitatori. 

All’interno del più ampio cartellone imbastito dal settore Turismo e Grandi Eventi, Decoro urbano, molti appuntamenti sono stati previsti proprio per rendere più animato e vitale questo spazio restituito alla comunità. 

Grazie alla collaborazione tra le associazioni cittadine ed il patrocinio dell’amministrazione comunale, la città avrà l’opportunità di vivere un mese di iniziative e proposte a tema natalizio.

Dall’albero da Guinness al Capodanno in Villa

Gli organizzatori hanno allestito un calendario che definiscono magico, tra musica, sapori tradizionali, appuntamenti culturali, animazione per bambini.

Al centro della scena svetta naturalmente l’albero di Natale che porterà la città di Amantea nel Guinness dei Primati, perché è il più alto d’Italia con ben 37,50 metri.

Un cartellone fitto di appuntamenti, pensati per soddisfare la curiosità e l’interesse di tutti. Non solo divertimento per i più piccoli, che troveranno nel parco la casa di Babbo Natale con tutti gli elfi per realizzare laboratori, fotografie, scrivere le letterine da inviare per i regali, ma anche concerti di musica classica e presentazioni di libri.

Spazio anche alla solidarietà, grazie alla partecipazione delle associazioni cittadine, tra cui la Croce Rossa, Unitalsi, Auser, Civitas, il gruppo Centro storico, Inner Wheel Amantea, Il volo delle Comete, Amantea Comics.

Davvero tante le realtà che si sono rese disponibili sotto vari aspetti per rendere possibile questo progetto: dalle luci alla strutture per ospitare i mercatini, dalle installazioni scenografiche alla manodopera. Sotto la guida e la responsabilità della Pro loco e dell’Urban Hub Amantea, l’impegno profuso è stato notevole e in molti casi anche in modalità gratuita, pur di regalare alla città di Amantea uno spazio di gioia e di condivisione.

A chiudere il programma la grande serata del 31 dicembre. Un saluto al 2022 sponsorizzato dai locali cittadini, che aprirà le porte al nuovo anno in allegria e con l’augurio di un ritrovato spirito di comunità e di partecipazione allo sviluppo del territorio.

mariacg

Altri articoli interessanti per te...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *