Meteo: weekend di fine mese di estate piena

Per i bagnanti ed i turisti del fine settimana, il meteo preannuncia temperature e clima da vera stagione estiva.

Se in questi giorni le aree settentrionali della Regione sono state attraversate da nuclei di aria fresca, il mese di giugno chiude con un deciso rialzo della colonnina di mercurio.

A partire da oggi, venerdì 28 giugno, infatti l’anticiclone africano sta nuovamente portando verso le latitudine calabre una nuova ondata di calore.

Rialzo delle temperature intenso e rapido

Dalle previsioni meteo i territori della provincia cosentina risultano essere quelli maggiormente colpiti dall’aumento di caldo, con temperature che potranno superare i 35 gradi.

Approfondendo lo sguardo sulle aree costiere, sul lato tirrenico si prevedono migliori possibilità di respiro, con temperature che si mantengono al di sotto dei 30 gradi.

Per quanto riguardano le condizioni meteorologiche invece, entrambe le giornate saranno caratterizzate da tempo stabile con cieli soleggiati o al più poco nuvolosi.

C’è da tenere conto fin d’ora che la graduale crescita verso l’alto, prevista tra sabato e domenica, avrà una coda nella giornata di lunedì 1 luglio, ma andrà via via scemando poi a partire da martedì 2 luglio.

In settimana infatti correnti atlantiche si dirigeranno nuovamente verso la nostra Regione, generando un nuovo calo termico.

Tutto pronto per la stagione balneare?

Le alte temperature nel fine settimana sono generalmente sinonimo di spostamenti verso le aree balneari o montuose della nostra Provincia.

L’incremento di vacanzieri – di breve o lungo periodo – apre scenari di opportunità ma anche di interrogativi.

Puntualmente con l’avvio della stagione estiva si ripresentano i timori e le incertezze per una preparazione purtroppo non sempre efficace di servizi e adeguate risposte per un reale sviluppo locale.

Se da un lato infatti diverse amministrazioni comunali della costa tirrenica hanno approntato i loro programmi di eventi per accogliere visitatori e turisti, dall’altro spuntano consueti punti di domanda su qualità dell’acqua, viabilità, gestione delle spiagge, pulizia dei territori.

Forse non bastano caldo e sole per rendere piacevole la stagione estiva. Si potrà fare il bagno in tranquillità o ci toccherà ancora fare i conti con la sporcizia? Si riuscirà a raggiungere con facilità le località balneari o rivedremo ancora le lunghe code sulle strade?

mariacg

Altri articoli interessanti per te...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *