Rientro tra i banchi di scuola per gli studenti di Amantea

Come tutti gli studenti calabresi, anche i ragazzi e le ragazze di Amantea ieri hanno sentito suonare la prima campanella di questo nuovo anno scolastico. Un passaggio che segna un auspicato ritorno alla normalità. Ad augurare loro un buon inizio non solo genitori e insegnanti, ma anche l’amministrazione comunale.

Il sindaco, Vincenzo Pellegrino, e la vice sindaco, Caterina Policicchio, infatti per l’occasione hanno inviato una lettera aperta agli studenti e ai loro insegnanti e hanno fatto visita agli istituti scolastici per porgere a tutti di persona un affettuoso saluto. Ad accoglierli i dirigenti De Carlo per l’Istituto d’Istruzione Superiore, Cavallo per l’Istituto Comprensivo di Campora San Giovanni e Marozzo per l’Istituto Comprensivo Manzoni-Mameli.

Gli impegni e i servizi dell’Amministrazione

Nelle parole degli amministratori traspare l’attenzione verso il mondo della scuola e l’impegno ad ascoltare i bisogni e i desideri espressi per garantire un’offerta plurale e di qualità, sottolineando in particolare il lavoro avviato per garantire – a partire da ottobre – i servizi fondamentali di supporto all’attività didattica, come la mensa, i libri, i trasporti.

Vogliamo ringraziare i dirigenti delle scuole delle nostra città – hanno dichiarato Pellegrino e Policicchio – per l’accoglienza riservataci. A loro abbiamo spiegato il lavoro che abbiamo già fatto per supportare in ogni modo il buon avvio dell’anno scolastico. Ma abbiamo anche assicurato il nostro forte impegno nel dare, per quanto ci è possibile, risposte concrete e tempestive alle loro esigenze future, perché crediamo convintamente nella centralità dell’istituzione scolastica per lo sviluppo dei giovani del nostro territorio. Non possiamo evitare di sottolineare anche l’affetto che i ragazzi ci hanno riservato e l’emozione che ci hanno trasmesso. Faremo tutto il possibile, dopo due anni di pandemia, affinché i loro percorsi scolastici possano svolgersi nella massima serenità.

Gratitudine da parte di dirigenti e insegnanti, che si trovano a dover coniugare il loro lavoro di educazione delle giovani generazioni con le risorse purtroppo sempre più scarse. Entusiasmo anche da parte dei ragazzi che hanno avuto occasione di sentire la vicinanza delle istituzioni in un momento così importante.

Fonte immagini: pagina Facebook Vincenzo Pellegrino Sindaco

mariacg

Altri articoli interessanti per te...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *